Venerdi 17 08 2018 - Aggiornato alle 19:14


Luoghi da scoprire I ravanusani si mobilitano per il monastero di Monterosso - 10/09/2013
Guarda il video

Ancora un'iniziativa di cittadini in difesa di beni pubblici e per sopperire alle mancanze degli enti locali. Sembra la moda del momento, ed è proprio una bella moda, quella di gruppi spontanei di persone che non vogliono più stare a guardare il patrimonio culturale nostrano diperdersi per colpa di amministrazioni locali quantomeno insensibili se non proprio incapaci di pianificare la salvaguardia e la valorizzazione dei tesori presenti nel territorio. Dopo l'avvio ad Agrigento del progetto "La bellezza delle lacrime a pagamento", ad opera dei giovani di tre associazioni culturali, per ripulire e riportare a nuova vita una parte del centro storico del capoluogo, si registra l'iniziativa de "I Sicani del Monte Saraceno" che domenica scorsa ha lanciato "Ama il tuo territorio - Ama te stesso", un invito ai cittadini di buona volontà a partecipare alla pulizia delle zone circostanti le bellezze storiche del territorio di Ravanusa. Prima tappa, come documenta il video pubblicato da Giovanni Di Caro su Youtube, è stata l'area del monastero di San Vincenzo. Meglio conosciuto come monastero di Mindrussu, perchè appunto si trova in contrada Monterosso, si tratta di un luogo suggestivo che però pochi agrigentini conoscono.

SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

ARTICOLI CORRELATI

Tesori dimenticati
Beni abbandonati e privi di tutela FOTO

Una provincia ricca di beni culturali spesso mal gestiti

scrivi alla redazione